Studio Alessandro Tonina | Professione consulenza imprese ed enti

Chiarimenti in merito ai beneficiari del contributo a fondo perduto ex art. 25 D.L. 34/2020

6 Agosto 2020

Il terzo periodo dell’art. 25 del d.l. 34/2020 prevede che il contributo nazionale a fondo perduto spetta, anche in assenza del requisito del calo del fatturato/corrispettivi di 1/3 del mese di aprile 2020 rispetto al mese di aprile 2019, ai soggetti che, a far data dall’insorgenza dell’evento calamitoso, hanno il domicilio fiscale o la sede operativa nel territorio di comuni colpiti dai predetti eventi i cui stati di emergenza erano ancora in atto alla data di dichiarazione dello stato di emergenza Covid-19.
Per individuare i comuni rientranti nell’ambito dello stato emergenziale, al fine della spettanza del contributo in parola, sono stati forniti utili chiarimenti da parte della Fondazione Nazionale dei Commercialisti (Documento di Ricerca dal 05/08/2020 all. 1) e dal Presidente della Provincia Autonoma di Trento (Nota del 05/08/2020 all. 2 e lettera del 05/08/2020 all. 3), per quanto riguarda il territorio provinciale.